Fascino d’altri tempi

Italiano ESPAÑOL ENGLISH

Yeguada Herederos Baones González

img022

FOCUS SULLA STORIA
La scuderia risale alla metà del XIX secolo, fondata nel 1890 da un medico dell’esercito, Don Fernando Baones Martín, sposato con Dona Emilia Bolaños Romero, nativa di Almonaster la Real (Huelva). Nella prima metà del XX secolo gli eredi del fondatore, Misael e Fernando, sono proprietari di alcuni cavalli che hanno fatto la storia del PRE, come Bilbaino II e Lebrero, che accoppiano in casa con delle fattrici comperate negli allevamenti Bocado e Miura. Dal 1972 la scuderia passa in mano ai nipoti Fernando e Misael fino al 1996, anno in cui decidono di dividersi.

LOCATION
Le installazioni originarie, ormai in stato critico dopo la morte di Misael nel 2012, sono collocate nel Parco Naturale della Sierra de Aracena e Picos de Aroche, nel nord della provincia di Huelva.
Per chi ha visitato la capitale di Cuba il collegamento è diretto al termine descrittivo “decadenza fascinosa”. Tutto è scassato, pare che gli edifici si reggano in piedi perché non tira vento e, se il vento ci fosse, si porterebbe via tutto. Questo allevamento è una piccola Havana in mezzo alle montagne. L’imbianchino non passa di qui da decenni, eppure il fascino resta immutato.
Farsi largo tra le sterpaglie nel vecchio allevamento scoprendo le targhe di tanti nomi di cavalli noti che hanno fatto la storia del PRE, genera profondo rispetto.
Ci accoglie il signor Juan Manuel Maya, che pare faccia parte dell’inventario dell’allevamento. Ritratto dinnanzi al camino, è un cimelio parlante. E’ un signore simpatico che la sa lunga sulla storia della famiglia. Una di quelle persone che una volta, nel mondo che girava in un senso tradizionale e soprattutto lento, si poteva definire una persona di fiducia.

L’EREDITÁ BAONES
Crediamo che si possa dichiarare senza essere (troppo) smentiti che questo allevamento, come altri di prestigio pari o superiore, ha fortemente influenzato la Yeguada Militar spagnola. Qui vivevano stalloni belli e di una mobilità eccezionale. Probabilmente il più strutturato di tutti fu Bilbaíno II, cavallo che trasmise una genetica eccellente per decenni. Oggi il signor Juan Manuel Maya ha il compito di gestire quel che resta dell’allevamento di un tempo.