Super Elegante

Italiano ESPAÑOL ENGLISH

Yeguada Blanca Domecq Y Zurita

_cop

LOCATION
Arrivarci è abbastanza facile, a sud di Jerez de la Frontera, superato Lomopardo, si prosegue lungo una strada di campagna. Dopo qualche chilometro si prende a destra. Il cancello della Finca parla chiaro: si tratterà di una visita a una delle più belle proprietà dell’intera regione, al livello di quelle dei Bohórquez e di Alvaro Domecq visitate negli anni scorsi. La struttura è articolata, ma semplice. Intorno a un enorme e curatissimo piazzale in pietra si snodano gli edifici agricoli dedicati agli animali e la residenza di campagna della famiglia.
Noi ci occupiamo degli animali, anche se la sbirciatina alla villa con il suo bel giardino e la piscina immersa nella campagna jerezana è stata molto interessante.

BLANCA DOMECQ Y ZURITA
Blanca Domecq y Zurita da queste parti, cosí come in Spagna, è una donna di rilievo nel settore, anche per il premio “Caballo de oro” ricevuto nel 1985, un riconoscimento della città di Jerez, attribuito ai migliori allevatori e persone che si dedicano al tema. A Jerez il cavallo ha la stessa importanza del vino a Bordeaux e della mortadella a Bologna, mentre il premio “Caballo de oro” è un elemento imprescindibile della cultura cittadina e riceverlo è un onore per pochi. Per le donne è un onore doppio perché sono in pochissime ad averlo ricevuto finora.
L’allevamento dei cavalli è ancora oggi un mondo di uomini, ma tante donne capaci stanno lavorando nel settore e – a nostro modesto giudizio – nel futuro qualcosa cambierà.

L’ALLEVAMENTO
Presso l’allevamento Dehesa Spinola abbiamo incontrato Salvador Moreno Suárez, responsabile della struttura e del personale dedicato ai cavalli. Nelle immagini di questo articolo vediamo i puledri e i cavalli della casa e un fantastico tiro a 6 ritratto nella campagna che circonda l’allevamento.
L’allevamento è enorme come estensione e come tipologia di coltivazioni. I cavalli vivono in libertà con le madri fino a tre anni, poi iniziano gli allenamenti.
Tra le particolarità dell’allevamento abbiamo visitato il garage guadarnés, tenuto con cura come se si trattasse di una gioielleria, in cui sono parcheggiate carrozze storiche di elevato valore, circondate dalle bardature a festa per i cavalli.